Piante da Esterno

piante da esterno

Le piante da esterno sono un modo divertente e facile per creare un giardino unico.

Un giardino ben progettato può trasformare una normale area esterna in uno spazio di relax, divertimento e benessere. Le piante da esterno possono essere usate per decorare vialetti, chiudere uno spazio, abbellire un’area di relax o addirittura creare un giardino di erbe aromatiche. Quando si sceglie una pianta da esterno, è importante considerare il clima, la luce solare, l’umidità e le condizioni del terreno. Le specie più comuni di piante da esterno includono rose, rododendri, gelsomini, ortensie, palme, cespugli e alberi da frutto. Anche se può sembrare un compito complicato, curare un giardino è un modo per rilassarsi, divertirsi e sperimentare diversi tipi di piante.

Questo è il nostro reparto più esteso, tutte le varietà di piante per esterni.

Il nocciolo duro dell’attività stessa, il reparto su cui abbiamo applicato con forza il concetto di valore aggiunto: ogni varietà di pianta viene attentamente selezionata per compatibilità con gli habitat tipici del centro Italia.
Troverete le tipologie di piante dislocate per settori e relativi sotto settori:

  • Alberi: spoglianti, ad alto e basso fusto
    Gli alberi spoglianti sono alberi che perdono le foglie in autunno o in inverno. Gli alberi ad alto fusto hanno una chioma più ampia e un tronco più alto, mentre gli alberi a basso fusto hanno una chioma più compatta e un tronco più basso. Gli alberi ad alto fusto includono le querce, i cipressi, i pini, le acacie, i tigli, i meli e i frassini. Gli alberi a basso fusto includono i meli, i melograni, i ciliegi, i noci, le nespole e le prugne.
  • Sempreverdi ad alto e basso fusto.
    Gli alberi sempreverdi ad alto fusto includono il cipresso, l’abete, la sequoia e l’agrifoglio. Gli alberi sempreverdi a basso fusto includono l’agrifoglio, l’alloro, il ligustro, il lauroceraso, la magnolia, la quercia e la siepe di bosso. Altre specie di alberi sempreverdi ad alto e basso fusto includono il ginepro, l’ibisco, il lillà, l’oleandro, il pittosporo, il rododendro e la verbena.
  • Arbusti da fiore da bacca o a fogliame ornamentale, per esposizioni soleggiate, a mezz’ombra, all’ombra.
    Gli arbusti da fiore da bacca sono arbusti che producono fiori e bacche. Alcuni esempi sono il ligustro, la siepe di bosso, l’alloro, l’agrifoglio, il lauroceraso, la magnolia, la quercia e la passiflora. Gli arbusti a fogliame ornamentali sono arbusti con foglie di colori vivaci. Alcune specie di arbusti a fogliame ornamentali includono l’ibisco, il lillà, l’oleandro, il pittosporo, il rododendro e la verbena. Gli arbusti da esposizioni soleggiate sono arbusti che prosperano al sole pieno, mentre gli arbusti a mezz’ombra sono arbusti che prosperano in luoghi parzialmente ombreggiati. Gli arbusti all’ombra sono arbusti che prosperano all’ombra della luce solare diretta.
  • Siepi miste o a varietà unica, alte frangivista / frangivento o basse delimitatorie.
    Le siepi miste sono siepi composte da più di una specie di arbusti. Le siepi a varietà unica sono siepi composte da una sola specie di arbusti. Le siepi alte frangivista o frangivento sono siepi naturali che delimitano uno spazio e forniscono una barriera contro il vento. Le siepi basse delimitatorie sono siepi che delimitano uno spazio, ma non offrono protezione dal vento. Le specie di siepi più comuni includono l’alloro, l’agrifoglio, il lauroceraso, la magnolia, la quercia, la siepe di bosso, l’ibisco, il lillà, l’oleandro, il pittosporo, il rododendro e la verbena.
  • Rampicanti sempreverdi o spoglianti, fiorite o da bacca.
    I rampicanti sempreverdi sono rampicanti che mantengono le foglie durante tutto l’anno. Alcune specie di rampicanti sempreverdi includono la vite, il gelsomino, la clematide, il gelsomino, il lillà rampicante, il lauroceraso rampicante, il glicine e la passiflora. I rampicanti spoglianti sono rampicanti che perdono le foglie nei mesi autunnali o invernali. Alcune specie di rampicanti spoglianti includono il falso gelsomino, il velluto rampicante, la vite di Virginia, il tralcio di vite e il caprifoglio. I rampicanti fioriti sono rampicanti che producono fiori, mentre i rampicanti da bacca producono bacche. Alcune specie di rampicanti da bacca includono il caprifoglio, l’uva spina, l’uva da tavola e l’uva
  • Rose in collezione classica, inglesi, da arredo urbano, antiche e nelle forme: rampicanti, ad alberello, arbusto, cespuglio o coprisuolo.
    Le rose in collezione classica sono rose che sono state coltivate per generazioni. Le rose inglesi sono rose meccaniche che producono grandi fiori. Le rose da arredo urbano sono rose resistenti alle condizioni climatiche che prosperano in aree urbane. Le rose antiche sono rose che sono state coltivate da centinaia di anni. Le rose rampicanti sono rose che producono lunghi tralci che crescono su un supporto. Le rose ad alberello sono rose che crescono in una forma arbustiva, con un tronco centrale. Le rose arbusto sono rose che crescono in una forma arbustiva con un tronco centrale e molti rami. Le rose cespuglio sono rose che crescono in una forma cespugliosa con molti rami. Le rose coprisuolo sono rose che crescono in una forma strisciante con una leggera chioma.
  • Piante da frutto in circa 200 varietà: drupacee, pomacee, olivi, agrumi, viti, frutti di bosco.
    Le piante da frutto drupacee sono piante che producono frutti con un unico seme, come i susini. Le piante da frutto pomacee sono piante che producono frutti con più semi, come i meli. Gli olivi sono piante che producono olive. Gli agrumi sono piante che producono arance, limoni, mandarini e altri frutti. Le viti producono uva. I frutti di bosco includono ciliegie, mirtilli, lamponi, fragole e altri frutti di bosco.

Progettare fruttificazioni scaglionate per 9 mesi da noi è possibile!

Quali sono le piante da esterno?

Le piante da esterno più comuni includono rose, rododendri, gelsomini, ortensie, palme, cespugli e alberi da frutto. Altre piante che ben si adattano all’esterno sono l’agrifoglio, l’alloro, l’ibisco, il lillà, il ligustro, il lauroceraso, la magnolia, la quercia, la siepe di bosso, l’oleandro e il ginepro.

Quali piante da esterno in vaso perenni?

Le piante da esterno in vaso perenni includono l’ibisco, il lillà, l’oleandro, il lauroceraso, il ligustro, l’alloro, l’agrifoglio, la magnolia, la quercia, la siepe di bosso e il ginepro. Altre piante perenni adatte alle condizioni esterne sono l’aster, l’aspidistra, il crisantemo, la dalia, l’ortensia, la peonia, il rododendro, il felce e la verbena

Quando piantare piante da esterno?

Le piante da esterno possono essere piantate in qualsiasi momento dell’anno, ma la primavera è il momento migliore per piantarle. La primavera è il momento migliore perché è quando le piante iniziano a germogliare. Le condizioni meteorologiche sono più favorevoli, con temperature più calde e piogge costanti. Piantare le piante da esterno in primavera è anche un ottimo modo per assicurarsi che abbiano abbastanza tempo per sviluppare radici forti prima che arrivino le temperature più fredde dell’inverno.

Quali piante tenere in terrazzo?

Le piante da terrazzo più comuni sono l’oleandro, il cespuglio di lauroceraso, il gelsomino, il ginepro, la rododendro, l’ibisco, il lillà, il ligustro, la magnolia, la passiflora, la peonia, il pittosporo, la quercia, la siepe di bosso, l’alloro e l’agrifoglio. Altre piante adatte al terrazzo sono l’aster, l’aspidistra, il crisantemo, la dalia, l’ortensia e la verbena.

Obblighi informativi per le erogazioni pubbliche: gli aiuti di Stato e gli aiuti de minimis ricevuti da Decimo Miglio Srl sono contenuti nel Registro nazionale degli aiuti di Stato di cui all'art. 52 della L. 234/2012 a cui si rinvia e consultabili al seguente link https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx