GARDEN CENTER: LA BOTTEGA DEL VERDE

GARDEN CENTER: LA BOTTEGA DEL VERDE

Il nostro Vivaio rientra nella categoria dei Garden Center. Da Vivai Graziella, infatti, è possibile acquistare direttamente piante, articoli da giardinaggio, arredi per terrazze e giardini. Ma cos’è nello specifico un Garden Center, e come mai è diventato così diffuso?

Garden Center e Vivaio

La traduzione letterale di Garden Center è “centro di giardinaggio” ed è un’evoluzione del vivaio in quanto possiede una gamma più ampia di prodotti per esterni e strutture in loco.

Mentre il vivaio è il luogo in cui vengono vendute e coltivate tante specie di piante, il garden center oltre a vendere piante da interno ed esterno, è anche il luogo dove si può acquistare tutto quello che serve per il giardinaggio, anche l’arredo e gli elementi indispensabili al completamento di un giardino o di uno spazio verde.
Vivai Graziella è un vivaio-garden center in quanto rispecchia le caratteristiche di entrambe le tipologie di commercio. 

I Garden Center possono raggiungere dimensioni notevoli e prevedere anche aperture domenicali e festive volte ad attirare turisti e ad incrementare le vendite. 

Venendo a trovarci potrete sperimentare in prima persona l’esperienza immersiva che si prova passando una giornata in un Garden Center. Sarete travolti da un mondo fatto di piante, profumi e colori, potrete imparare a conoscere le caratteristiche e i metodi di coltivazione delle varie specie vegetali, potrete partecipare ai nostri corsi di vario genere

La visita ad un Garden Center può rivelarsi interessante come quella a un giardino botanico. Le specie proposte dai Garden Center sono tantissime e comprendono arbusti, sempreverdi, erbacee, perenni, piante da vaso e da campo, alberi ornamentali, piante da appartamento e da esterno. Accanto alle piante propriamente dette, si possono trovare anche tutti gli accessori adatti per coltivarle: vasi, forbici per potatura, sementi, concimi, terricci e molto altro. All’interno di un Garden Center si può acquistare tutto quello che serve per la creazione del proprio giardino: dalle piante, agli accessori e agli arredi.

La diffusione dei Garden Center

Secondo un articolo pubblicato da AgriCommercio il trend di crescita del mercato del giardinaggio in Italia aumenta sempre di più. I dati sono diffusi dagli organizzatori di Myplant, il salone internazionale del verde, e prevedono che il trend si prospetti positivo almeno fino al 2022: “Il giardinaggio si configura sempre più, in Italia come nel resto del mondo, come un fenomeno urbano, sostenuto da nuove tecnologie, reti di vendita sempre più capillari e digitali e a un sentito comune che si richiama al benessere, alla sostenibilità e alla gratificazione personale”.
Dai dati raccolti, sembra che il mercato del giardinaggio stia vivendo una rinascita in ambito urbano dove molti municipi incentivano non solo la realizzazione del verde verticale, ma anche dei tetti verdi. 

La generazione dei millennials è quella più interessata da questo trend, non a caso sono definiti come generazione indoor o generazione green. Secondo un articolo del New York Times, il 31% delle piante da arredo è stato ideato dai giovani. 

Questo fenomeno si sta allargando anche ai luoghi di lavoro grazie all’ampia diffusione dei nuovi trend dell’abitare, fusione tra in & out, kitchen garden e piccoli orti casalinghi, ispirazione ambientalista, wellness in generale. 

E i risultati concreti non mancano: oltre a offrire benefici psicologici, le piante sono un eccellente esempio di depurazione dell’aria negli ambienti chiusi, poiché assorbono, metabolizzano e rendono inerti molte sostanze inquinanti, dalle microparticelle a elementi chimici nocivi presenti nelle apparecchiature da ufficio e nei prodotti per la casa.

In base ai dati appena esposti, vien da sé che la diffusione dei Garden Center è consequenziale alla crescita del trend del green. Sono sempre più i neofiti che hanno bisogno di una guida e dei giusti strumenti per iniziare, come anche gli appassionati che cercano sempre più soluzioni differenziate e innovative. 

Lo scenario dei Garden Center italiani: opportunità e minacce

Durante il settimo convegno nazionale dell’AICG, all’alba dei nuovi anni ‘20, prima del periodo di emergenza sanitaria, si è discusso sulle potenziali opportunità e minacce per il settore dei centri di giardinaggio.

Uno dei principali punti di forza dei Garden Center, emerso durante il convegno, è la capacità di trasmettere ai visitatori contenuti esperienziali. I Garden Center, infatti, non vendono solo oggetti ma anche servizi, idee, esperienze su cui nessun commercio on line potrà competere. L’abilità sta nel saper sviluppare le potenzialità del settore e farlo come insegnano i Garden inglesi

David Domoney è il giardiniere-star inglese, opinionista e giornalista tv che ha offerto spunti per un confronto sulle tendenze e sulle esigenze del consumatore ma anche del mercato. In base a quanto raccolto da Agricommercio, durante il convegno ha affermato che: “Per i garden inglesi le tendenze future sono tre: i bambini, consumatori di domani, che, troppo avviluppati nella tecnologia digitale, hanno bisogno di avvicinarsi alle piante, al verde; la natura, vegetale e animale, coltivata/domestica e selvatica, verso cui le persone sono sempre più attratte; l’alimentazione sana e genuina come alternativa al sovrappeso ed all’obesità.

IL NOSTRO GARDEN CENTER VIVAI GRAZIELLA E’ OGGI UN RIFERIMENTO PER APPASSIONATI E PROFESSIONISTI DEL SETTORE. 

VI INVITIAMO A VISITARE LE NOSTRE AREE DIMOSTRATIVE, VI GUIDEREMO NEL NOSTRO PARCO DEL VERDE PER OFFRIRVI TUTTI I CONSIGLI SULLA SCELTA DELLE PIANTE E DELLE MIGLIORI ATTREZZATURE DA GIARDINAGGIO.